NIDays 2004

Defence Forum 2004

Abstract

L'impiego di TestStand del modello di processo Batch e dei suoi adattatori consente di sviluppare soluzioni ATE all'avanguardia rispondendo ai requisiti di flessibilità, efficacia, riconfigurabilità e manutenibilità che sono necessari al fine di implementare collaudi sempre più articolati e complessi e che devono essere gestiti nel medio-lungo periodo. In questo articolo si presenta, a titolo di esempio, lo sviluppo di un sistema di collaudo che sintetizza queste peculiarità sfruttando al meglio tutte le caratteristiche di TestStand e portando a benefici in termini di tempo, qualità e gestibilità di tutto il ciclo di collaudo.



Prodotti utilizzati
  • NI 488.2 PCI-GPIB
  • LabView 7.0
  • LabWindows CVI 7.0
  • TestStand 3.0

La sfida

Implementare un sistema ATE in grado di eseguire automaticamente l'intero ciclo di collaudo funzionale del dispositivo e di interfacciarsi con la strumentazione convenzionale, con sistemi di switch di tipo proprietario, con la camera climatica, con le test fixtures (ognuna in grado di interconnettere 6 UUT), nonchè con il dispositivo stesso.

La soluzione

Le differenti tipologie di hardware da gestire nonchè la molteplicità delle interfacce da realizzare hanno portato, come scelta logica e naturale, all'impiego di TestStand sfruttandone a pieno le doti di flessibilità, di interfacciamento e di modellizzazione al fine di rispondere a pieno a tutti i requisiti di collaudo.




NIDays 2004

Abstract

Il collaudo finale del prodotto è una fase chiave dell'intero processo di produzione. In una realtà sempre più competitiva sia in termini qualitativi che economici è necessario che la fase di collaudo sia gestita opportunamente tramite l'automazione e tramite l'impiego di sistemi altamente integrati con il ciclo produttivo. In questo articolo si presenta, a titolo di esempio, la realizzazione di un banco di collaudo che sintetizza queste caratteristiche essendo sia ottimizzato sul prodotto che integrato con il ciclo produttivo e portando a benefici in termini di qualità ed economicità superiori alle aspettative

Prodotti utilizzati

  • FieldPoint (1001 + moduli DI,DO,AI)
  • NI 488.2 PCI-GPIB
  • PCI485I RS485 optoisolate
  • LabView 6 & SQLToolkit

La sfida

Realizzare un sistema ATE in grado di collaudare reattanze monofase e trifase di piccola e media potenza che riduca i tempi di collaudo al fine di soddisfare elevati volumi di produzione.

La soluzione

Lo studio di fattibilità ha portato alla progettazione e realizzazione di un sistema hardware e software fortemente integrato ed ottimizzato che ha consentito di abbattere i tempi e quindi i costi dell'intero ciclo di collaudo. Le componenti hardware del banco, il sistema di I/O distribuito e la strumentazione sono interamente gestiti dal software di supervisione e controllo.